Translate

Wednesday, July 27, 2016

Short Films by Lucani Filmmakers take Center Stage at #Cinemaratea

Lucana Film Commission Director Paride Leporace Interviews Filmmaker
In basso, la versione italiana

As the CineMaratea Film Festival (le giornate di Cinema) comes to a close, the Lucana Film Commission reflects on four days celebrating not only contemporary Italian cinema but also the cinema created by the young talent of the region.  

The event kicked off on Monday with the Italian premiere of "Ghostbusters", an initiative for which organizers expressed their heartfelt gratitude. The Potenza-based production company, Digital Lighthouse, showed off its state of the art technology and talented artists in making the whole production happen.

Although the event drew the likes of contemporary cinema masters Maria Sole Tognazzi and Claudio Santamaria, the spotlight also shone brightly on the young filmmakers of Basilicata origins such as Silvio Giordano, who presented his acclaimed short film "The Prince of Venusia".  Like many young Lucani, Giordano has traveled the globe studying his craft, but returned home to present his work. 

The festival wraps up tomorrow with a number of important speakers including Antonio Monda, the New York-based Italian cinema crusader and artistic director for Rome’s Festa del Cinema and Paolo Del Brocco, director of RAI Cinema. Then, Paolo Sorrentino will present a special director’s cut of his Oscar winning film, “The Great Beauty” 
 
 
Italiano

Buona anche la seconda per le giornate di Cinema della Basilicata, in corso a Maratea dal 25 fino al prossimo 29 luglio.
 
Ottima soprattutto la partecipazione del pubblico che, numeroso, ha assistito alla proiezione in anteprima nazionale di Ghostbuster. Un risultato che sottolinea ancora una volta quanto sia efficace la formula messa in campo dalla rassegna marateota, che promuove il cinema in una stagione tradizionalmente considerata non favorevole alle proiezioni. Un sentito ringraziamento va al vice presidente della Warner Bros Italia, Ciampa, che ha concesso questa bellissima iniziativa. 

Spazio anche alle analisi della FEEM che ha presentato la propria ricerca sul nostro distretto dell'audiovisivo, e soprattutto al cortometraggio, sostenuto dalla Lucana Film Commission, che ha fatto bella mostra di sé anche grazie al supporto tecnologico della Digital Lighthouse.

Molto interesse di pubblico ha riscontrato "The Prince of Venusia" dell'artista Silvio Giordano, il quale, come altri giovani registi lucani, dopo importanti esperienze in tutto il mondo, ha deciso di tornare nella terra d'origine per girare questo film dal profilo internazionale.  

La manifestazione, organizzata dall'Associazione cinema Mediterraneo, è nata su precisi orientamenti gestionali e finanziari di Sensi contemporanei Basilicata e della Regione Basilicata ed ha concepito un contenitore che fosse in grado di evidenziare le politiche di sviluppo, messe in campo delle istituzioni, per la nascita di un distretto del cinema dell'audiovisivo lucano che negli ultimi tempi evidenzia sempre più le sue potenzialità.

No comments:

Post a Comment

Note: Only a member of this blog may post a comment.