Translate

Wednesday, February 25, 2015

Galleria Marconi di Cupra Marittima presenta Equilibrismi


Equilibrismi - cura e testo- Dario Ciferri

L'inaugurazione è sabato 28 febbraio alle 18 presso la Galleria Marconi
INGRESSO LIBERO
La mostra termina il 26 marzo

(See English version below)

Alla Galleria Marconi di Cupra Marittima la rassegna Avere vent’anni arriva al suo terzo appuntamento. Sabato 28 febbraio alle 18 sarà inaugurata Equilibrismi, mostra personale di Franco Anzelmo. La mostra, organizzata dalla Galleria Marconie da Marche Centro d’Arte, è a cura di Dario Ciferri, che è anche autore del testo critico.

La Galleria Marconi si trova in c.so Vittorio Emanuele II n°70 a Cupra Marittima. La personale di Franco Anzelmo potrà essere visitata fino al 26 marzo 2014 con i seguenti orari: lunedì – sabato 16.30 - 19.30.

Equilibrismi è il terzo appuntamento del ciclo di mostre Avere vent’anni che accompagnerà la Galleria Marconi per tutta la stagione espositiva 2014/2015.

“Come fossero su un filo ideale le figure di Franco Anzelmo si concentrano su delicati equilibrismi, fisici, psicologici e/o ideali. Sospese e sorprese in un attimo di stupore, di osservazione o di ricerca, si reggono sul delicato equilibrio tra esterno ed interno, tra terra e cielo, in un percorso complesso ma suggestivo. La ricerca di un baricentro sembra essere l’interesse di Anzelmo nel tentativo di raccontare l’uomo e le sue infinite declinazioni. Gli equilibrismi insomma catturano lo sguardo e lo portano in una dimensione di stupore, dove poesia e riflessione si incontrano e dialogano al di sopra della materia ma con la forza della materia.

È una ricerca estetica che non si limita a mostrare l’umanità ma si addentra nell’interiorità, la scava, la descrive, la mette a nudo. E forse è proprio per questo motivo che le sue opere sono dei nudi, perché dell’essere umano sanno cogliere il lato più intimo, più delicato, più fragile. La nudità testimonia tutta l’innocenza dell’uomo quella che vorremmo vedere, che sappiamo esistere dentro noi, che sarebbe bello sapessimo manifestare.” (Dario Ciferri)

Cosa vuol dire avere vent’anni? In qualche modo rappresenta l’incontro tra i sogni e le nuove prospettive, aspettative che si aprono, nuove direzioni che si prendono, eppure è il momento nella vita in cui ci si imbatte nelle vere responsabilità, nel dolore. È la crescita con uno sguardo al passato e l’occhio al futuro. Ancora una volta la Galleria Marconi prova a parlare di arte, cercando di rinnovarsi e di innovare ma con la responsabilità di sapere dove si trova e su quali basi deve continuare a crescere. Arrivare a vent’anni non è poco e non è facile, eppure è un punto fondamentale per continuare a crescere con i propri sogni e al di là delle illusioni. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)

-English-
The third installment of the art expositions, Being twenty at Marconi Gallery of Cupra Marittima -
Saturday 28th February at 6 p.m. Opening of Acrobatics sole exhibition by Franco Anzelmo.The exposition is organized by Marconi Gallery and Marche Centro d'Arte, it is cured by Dario Ciferri, also author of the critical text.

Marconi Gallery is located at 70, C.so Vittorio Emanuele II Cupra Marittima. The Franco Anzelmo exposition can be visited as follows: 
Mon-Sat 4:30-7:30 p.m. till 26th March 2015.

Acrobatics is the third appointment of the series of exhibitions Being Twenty which will continue at Marconi Gallery through the entire 2014-2015 exposition season.

“Franco Anzelmo figures are concentrated on a delicate, physical, psychological and or ideal acrobatics. Suspended and surprised in a moment of amazement, observation or research, they stand with the delicate balance between outside and inside, between earth and sky, in a complex but fascinating path. Anzelmo seems to be interested in the  research of a centre of gravity trying to tell the man and his variations. Acrobatics so catch the eye and take it to a dimension of wonder, where poetry and reflection meet and talk together above the material but with the strenght of the material. 

It's an aesthetic research which doesn't limit itself in showing humanitry but goes deeper to the inwardness, digging, describing, laying bare it. It's perhaps for this reason that his works are nudes, because they can grasp the most intimate, delicate and fragile side of the human being. Nudity testifies all the innocence of man, the one we would like to see, which we know it exists inside ourselves and it would be nice we could manifest”. (Dario Ciferri)

What does "Being Twenty" mean? 
It's in a way the meeting between dreams and new perspectives, expectations that open, new directions you take, yet it's the time of life in which we encounter the real responsabilities and sorrow. It is the growth with a look to the past and an eye to the future, Once again Marconi Gallery tries to talk about art, trying to renew and innovate but with the responsability to know where it is and on what basis it should continue to grow. Reaching twenty isn't a small task and it isn't easy, yet it is a key point to continue to grow with one's dreams beyond the illusions. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)
  
Curated by Dario Ciferri
Translation by Patrizia Isidori
Relazioni esterne e promozione delle attività/ external relationship and promotion of activities Nikla Cingolani
Fotografia/photography Stefano Capocasa
Riprese video/video shooting Stefano Abbadini
Allestimenti/preparation Andrea Fontana

orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 19.30
opening time: Mon-Sat 4 to 7.30 p.m.

Con il supporto di Ostello degli Artisti:http://www.appartamenti-cupramarittima.com

info
Galleria Marconi di Franco Marconi

No comments:

Post a Comment

Note: Only a member of this blog may post a comment.